ItaliaJazz parla di Sassofoni e Pistole

Di solito sono i detective a fare le domande, ma capita anche che qualcuno entri nei loro sgangherati uffici e sotto la minaccia di una pistola o di “mani grandi come magli” li obblighi a “parlare”. Normalmente il detective -disturbato mentre sta per risolvere il “caso” o,  più probabilmente, sta per vuotare la sua fiaschetta di whisky (se volete sapere cosa beve andate qui), incassa le minacce stoicamente, ma non parla.

Non così ItaliaJazz (il nuovo portale del jazz italiano qui la home page che vi consiglio di visitare…) loro sono dei professionisti del settore… sapevano già tutto e alle loro domande il detective non ha potuto far altro che sciogliere la lingua…

L’intervista completa è qui

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...