Alle donne fatali del noir piace il jazz

In occasione della ripubblicazione di Sassofoni e pistole (Arcana 2015) in edizione economica (o kindle per i più tecnologici) ecco l’ennesimo spin off in uscita dal libro. La donna  -che ricopre un ruolo determinante nel giallo classico dove si affollano le tante Miss Marple– e nell’hardboiled all’americana dove a fianco del detective si trovano conturbanti figure femminili di cantanti, spogliarelliste, taxi girl, miliardarie maliarde, etc… si ritaglia una parte da protagonista anche nel noir contemporaneo.

Ecco un esempio. Il soggetto è il mondo femminile noir odierno, il libro una raccolta di racconti brevi di autori vari, Donne pericolose, a cura di Otto Penzler, Piemme edizioni, 2007. L’ambiguo detective Leonid creato da Walter Mosley (ricordate il suo investigatore losangeleno Easy Rawlins?) agisce nella New York contemporanea. In Karma, il racconto contenuto in Donne Pericolose, lo scalcinato detective Leonid va a trovare la sua amica Gert e in casa della ragazza risuona del buon jazz dal suo impianto stereo, sinonimo di buon gusto.

Quando Leonid entrò Ella Fitzgerald cantava Cole Porter. Leonid amava quella musica e lo disse. Gert è una donna moderna e determinata, ma in Donne pericolose, la figura prevalente è un altra. Donne diverse, aggressive, pericolose appunto, come scrive il curatore Otto Penzler: Il sesso debole? Non fatemi ridere. E state in guardia, se non volete che vi conquistino il cuore, perché ne sono ghiotte. Magari accompagnato da una buona bottiglia di chianti. E con il chianti un Miles Davis d’annata, magari. A uno stereotipo se ne sostituisce un altro. La femme fatale diventa una mantide.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...