Articolo evidenziato

Tornano i Perigeo in un libro di Luigi Onori

Luigi Onori, Perigeo. Una storia, Viterbo, Stampa Alternativa, 2019. Tantissimi appassionati, come raccontano a più riprese i protagonisti nelle interviste contenute nel libro, hanno conservato un vivido ricordo dei Perigeo, uno dei gruppi pionieri del jazz-rock italiano, che ha goduto, in … Continua a leggere Tornano i Perigeo in un libro di Luigi Onori

Articolo evidenziato

Il millennial jazz di Nate Chinen

Nate Chinen, La musica del cambiamento. Jazz per il nuovo millennio, prefazione di Ashley Kahn, traduzione di Seba Pezzani, il Saggiatore, Milano 2019.

Dal suo osservatorio privilegiato di New York e dal suo stabile lavoro per il più prestigioso giornale della metropoli, il New York Times, il giovane critico Nate Chinen ha la possibilità di cogliere i germogli del jazz allo stato nascente, “adesso”, analizzandoli con passione e discernimento, come spiega Ashley Kahn nella prefazione. Il suo libro, un testo che mancava nel panorama del jazz, si concentra su quanto è emerso sotto il sole del jazz nel nuovo millennio. Non sarà una visione definitiva, sarà anche solo l’inizio del dibattito, ma come si dice in gergo sportivo Chinen mette a terra la palla e dice la sua, chiudendo il libro con un elenco di 129 album essenziali, dal 2000 al 2018. Continua a leggere “Il millennial jazz di Nate Chinen”

Articolo evidenziato

con gli occhi di Springsteen

This hard land. Sulle strade di Springsteen, Addabbo Daria, Castaldo Gino, Jacabook 2019

Sicuramente quello costruito in tanti decenni di carriera da Bruce Springsteen è uno degli immaginari più vasti del rock americano. Le sue storie hanno il sapore dell’umanità in movimento attraverso tempi lunghi e spazi sconfinati. Il libro si addentra in questo racconto, lavorando in parallelo su parole e immagini provenienti dal mondo Springsteeniano, restituendo un’opera di fascino penetrante. Continua a leggere “con gli occhi di Springsteen”

I Beatles in fasce…Intervista a Ferdinando Fasce

Intervista a Ferdinando Fasce autore de La musica nel tempo. Una storia del Beatles, Einaudi 2018 
A cura di Guido Michelone
L’uscita del volume La musica nel tempo. Una storia dei Beatles di Ferdinando Fasce viene giustamente salutata come un importante avvenimento culturale, perché si tratta del primo libro sul grande gruppo pop-rock, scritto, in Italia, da un docente universitario
di storia contemporanea.

Continua a leggere “I Beatles in fasce…Intervista a Ferdinando Fasce”

il blues dei penultimi

Francesco Forlani, Penultimi/Pénultièmes, Miraggi Edizioni  2019

Traduzione dall’italiano di Christian Abel, Nota critica di Biagio Cepollaro

Francesco Forlani è poeta, cabarettista, traduttore dal francese, conduttore radiofonico, scrittore-calciatore…fondatore di una rivista qua, redattore di un’altra là. Un esempio raro di agitatore culturale. Un performer vulcanico, un folletto che legge benissimo le sue opere (e di quanti autori si può dire davvero?), un fiume di idee costantemente in allerta alluvione. Non dovrei scrivere di questo libro perché non è il mio lavoro (ma qual è, poi?). Continua a leggere “il blues dei penultimi”

Gli strumenti del campione (basket, black music e cultura

Un libro di Kareem Abdul-Jabbar indaga il rapporto tra basket musica e cultura

Pubblicato su Alias (Il Manifesto) il 21 settembre 2019 

Secondo il poeta afroamericano Eugene B. Redmond, negli anni Quaranta: «quand’ero ragazzo, tutti volevano boxare o suonare uno strumento»; dunque l’unione “sacra” tra black music e sport, cementata da esempi poderosi, non ha bisogno di teoremi. L’ultimo arriva dal basket con Kareem Abdul-Jabbar. Avete presente il gancio-cielo? L’ha inventato lui, uno che vola sempre alto, non solo per andare a canestro. Dopo il ritiro ha scritto molto, spesso per dare un esempio alla sua comunità, quella afroamericana di Harlem. Un eroe umile che parla poco di sé e tanto dei personaggi dai quali ha imparato a stare Sulle spalle dei giganti, come spiega il titolo del suo libro (traduzione di Alessandra Minestrini, Add, pp.352 , € 19,00).

Continua a leggere “Gli strumenti del campione (basket, black music e cultura”

il jazz e le arti per Michelone

Daniel Soutif, qualche anno fa, aveva dato vita a una imperdibile mostra sull’incontro tra il jazz e le arti, un evento ospitato a Parigi,  Barcellona e al MART di Rovereto. Con questo intervento un vecchio amico di Magazzino Jazz, il critico e scrittore Guido Michelone,  racconta in prima persona il suo recente lavoro pubblicato per Arcana che aggiorna il dibattito sul rapporto, sempre fecondo, tra jazz e arti.

Riflessioni su Il jazz e le arti di Guido Michelone

Vorrei presentare brevemente il mio nuovo libro, Il jazz e le arti, non per incensarmi, ma per far capire come da un lato il jazz influisca sull’intero panorama artistico e dall’altro venga condizionato in positivo da una miriade di proposte culturali.
Continua a leggere “il jazz e le arti per Michelone”